Alberto Monaci, Pinciani e altri 50 espulsi dal Pd
31 Lug, 2018
Alberto Monaci

Alberto Monaci e Alessandro Pinciani sono fuori dal Partito democratico. La notizia era nell’aria dopo che lo stesso Pinciani si era candidato a sindaco alle scorse comunali, opponendosi quindi di fatto alla candidatura di Bruno Valentini che era sostenuto dal Pd e dalla lista civica In Campo. Le comunali, tuttavia, non sono state un successo per lui: i senesi gli hanno accordato 687 voti, il 2,6% dell’elettorato totale. Voti comunque molto pesanti, se si pensa che al secondo turno Valentini ha perso la corsa alla carica di primo cittadino per circa 300 voti.
Adesso la Commissione provinciale di garanzia del Partito democratico ha deciso per l’espulsione dal partito di Pinciani, Alberto Monaci e di altri cinquanta ormai ex esponenti del Pd che hanno sostenuto la candidatura a sindaco dell’ex vicepresidente della Provincia.
La decisione è arrivata al termine di una riunione accesissima, nel corso della quale sono stati visionati gli atti della candidatura di Pinciani: tutti coloro che hanno messo la propria firma per sostenerlo sono stati espulsi dal partito.