Home Slide Show

Al via la sesta edizione del Festival Barocco di San Gimignano

Inizia domenica prossima, 14 settembre, il FESTIVAL BAROCCO DI SAN GIMIGNANO, giunto oramai alla sua VI edizione. Come sempre, la politica del Festival è quella di privilegiare autori e musiche poco conosciuti, se non addirittura ignoti, eseguiti con copie di strumenti originali e secondo la prassi esecutiva del tempo, a seguito di attenti studi musicologici e paleografici da parte di preparati esperti e ricercatori in tutta Europa.

Domenica 14 settembre, alle ore 18, al Teatro dei Leggieri, sarà protagonista la “CappellaFastiDiametro”, un ensemble oramai quasi ospite fisso del Festival, formatosi fra il dipartimento di Musica Antica del Conservatorio di Firenze e la “Schola Cantorum” di Basilea, in Svizzera. Il tenore Giacomo Schiavo, la flautista Giulia Breschi, il cembalista Umberto Cerini e il tiorbista Giovanni Bellini, presenteranno un programma dal titolo “L’amoroso napoletano”, con musiche, fra gli altri, di Falconiero, Scarlatti, Frescobaldi e Caccini. La scuola napoletana è stata stilisticamente fra le più importanti nel periodo fra il XVII e il XVIII secolo: da qui infatti nascerà l’opera buffa, genere in cui si cimenteranno i più grandi operisti italiani (Rossini e Donizetti su tutti) ma anche di tutta Europa (come Mozart). Il programma presenta un valido esempio di musica strumentale e vocale tipico di quella scuola sviluppatasi, appunto, in area partenopea.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena