Al via a Chianciano il festival della scuola digitale
7 Nov, 2018
ipad_iphone-1

É alle porte l’inizio di #Futura Chianciano 4.0, la manifestazione nazionale promossa dal Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, che fa tappa a Chianciano Terme dall’8 al 10 novembre.
L’Istituto Alberghiero Artusi tiene le fila della fase regionale della manifestazione che ospiterà scuole di ogni ordine e grado provenineti da tutta la Toscana.
Sede della manifestazione la splendida location di Terme di Chianciano, dove alla sala Fellini si susseguiranno convegni ed incontri incentrati sull’argomento chiave della manifestazione, l’Acqua, tenuti da personalità di spessore nel settore.
Il salone Nervi sarà la sede della Future Zone, area espositivadedicata alla buone pratiche digitalidelle scuole del territorio; e del Digital Circus, spazio per l’esposizione e la sfida tra robot.
La sala ottagonale sarà impegnata per corsi di formazione principalmente destinati agli animatori digitali.
Il Palamontepaschi ospiterà lo Students Matter, uno spazio dedicato alla formazione per studenti delle scuole dell’infanzia, primaria e medie, a cura delle scuole stesse, ed anche l’Hackaton, una gara tra 16 scuole secondarie della Toscana, durante la quale la creatività degli studenti sarà messa alla prova per pensare, inventare, prototiparesoluzioni innovative e tecnologichesul tema dell’Acqua.
I lavori dell’Hackaton saranno sottoposti al giudizio di una giuria di esperti nella mattina di sabato 10 novembre, al fine di individuarne il migliore.
Ci saranno momenti dedicati alla Ri-creazione, con musica e spettacoli a cura di diverse scuole partecipanti e tante opportunità di riflessione attraverso gli incontri con i Millennials, che porteranno la propria testimonianza professionale e di vita. Tra questi, Bleri Dervishi, diplomato proprio all’Artusi di Chianciano, oggi conduttore del fortunato format televisivo Hell’s Kitchen in Albania.
Tutte le iniziative saranno aperte al pubblico ad ingresso libero.

ASCOLTA L’INTERVISTA DELLA PROFESSORESSA PATRIZIA CIOLFI, VICE PRESIDE ISTITUTO ARTUSI