Ai nastri di partenza la 34esima edizione di Vivicittà
5 Apr, 2017
conferenza Vivicittà 2017

Da Siena a Palermo, da Tokyo a Luanda. Con l’originale formula della competizione in contemporanea e della classifica unica su tempi compensati, in ben 41 città italiane e 17 internazionali domenica prossima, 9 aprile, torna “Vivicittà”, la grande manifestazione podistica promossa dall’UISP e patrocinata dal Comune di Siena. L’iniziativa, giunta alla sua 34^ edizione, è stata presentata stamani in conferenza stampa a Palazzo Berlinghieri dall’assessore allo Sport, Leonardo Tafani, insieme al presidente di UISP Siena, Simone Pacciani, e al delegato provinciale CONI, Paolo Ridolfi.

“Un appuntamento ormai tradizionale e tanto atteso in città – ha introdotto l’assessore Tafani – che registra sempre alti livelli di interesse e partecipazione. Vista l’ottima riuscita organizzativa dello scorso anno, sarà confermata la stessa logistica con epicentro in Fortezza, punto di partenza e di arrivo della gara. Esprimo il riconoscimento dell’Amministrazione comunale per questo evento sportivo portatore di tanti valori positivi”.

Il ritrovo dei partecipanti è fissato alla Fortezza Medicea alle ore 8 e la corsa, valida anche per il trofeo “Gran Fondo UISP-ChiantiBanca”, avrà inizio alle 9.30. Il percorso si snoda tra le vie del centro storico su una distanza di 12 km.

“Una giornata di festa – come l’ha definita Simone Pacciani – che veicola tanti messaggi sui temi della vivibilità della città, dell’attenzione all’impatto ambientale e sulla capacità inclusiva dello sport di parlare un linguaggio universale: il percorso è privo di barriere architettoniche per favorire il più ampio coinvolgimento possibile>>.

Le iscrizioni sono aperte, al costo di 5 euro, fino a domani, 6 aprile, agli uffici della UISP Siena in strada Massetana Romana, 18: è possibile inviare un fax al numero 0577 271907 o scrivere un’e-mail all’indirizzo podismo.siena@uisp.it. Nella stessa mattina di domenica saranno comunque accolte ulteriori iscrizioni al costo di 8 euro.

“Vivicittà è nata da un’idea innovativa e geniale – ha aggiunto Paolo Ridolfi – e, per la peculiarità della sua formula che mette in rete decine e decine di città a livello internazionale, si presenta come la corsa più grande del mondo. Negli anni, per esempio, è stata organizzata a Sarajevo dopo la guerra e nelle baraccopoli africane, a dimostrazione della sensibilità degli organizzatori al profilo sociale e solidale”. L’edizione di quest’anno coinvolgerà anche 24 istituti penitenziari, dei quali alcuni minorili. Inoltre, un euro per ciascuna iscrizione sarà devoluto a progetti di assistenza per i bambini siriani.

In forma complementare alla competizione sui 12 km, allo scopo di favorire la massima partecipazione dei podisti, nella stessa mattina di domenica sono in programma anche due passeggiate: quella ludico-motoria di 6 km “Mini Vivicittà – Di pietra in pietra”, con un suggestivo percorso tra le vie del centro storico, e quella dedicata ai più giovani, nati tra il 2002 e il 2013, all’interno degli spazi della Fortezza Medicea. Anche per queste due iniziative le iscrizioni devono essere effettuate entro domani nelle stesse modalità della competizione podistica, oppure nella mattina di domenica prima delle 9, al costo di 6 euro.

Per informazioni contattare lo 0577 271567 o il numero mobile 340 3927634. Sono soggetti co-organizzatori di “Vivicittà” Rai Radio 1, l’associazione italiana di Atletica Leggera e il quotidiano Corriere dello Sport-Stadio. A livello locale, tra gli altri, sono partner ChiantiBanca, Acquedotto del Fiora e la sezione soci Siena di Unicoop Firenze.