Aggressione controllori Tiemme, Dindalini: “Atto di violenza da condannare”
11 Mar, 2019
Bus_Tiemme_800x600

Viaggiava senza biglietto e al controllo da parte del personale di Tiemme ha dato in escandescenze. E’ accaduto alla stazione dove il 30enne nigeriano fermato dai controllori del bus ha scagliato contro di loro un palo di ferro e cemento, poi si è dato alla fuga attraversando il centro commerciale Porta Siena. I poliziotti sono riusciti ad accerchiarlo e a bloccarlo, non senza difficoltà, tanto che sono anche dovuti andare al pronto soccorso per farsi medicare. “Episodi del genere – ha spiegato ai nostri microfoni il presidente di Tiemme Dindalini – danneggiano la società ed il trasporto pubblico e rendono difficile il lavoro di chi deve svolgere i controlli. Il nostro personale segue corsi per la gestione delle conflittualità che possono esserci durante un controllo a bordo dei nostri mezzi. Questi sono episodi limite che vanno denunciati”.