Aggredirono un 16enne in Fortezza, denunciati quattro giovani
13 Giu, 2016
carabinieri volante

Sono stati identificati e denunciati dai carabinieri per lesioni aggravate i quattro ragazzi che lo scorso 26 maggio aggredirono un loro coetaneo in Fortezza, a Siena, picchiandolo a sangue. Si tratta di un 15enne originario della provincia di Caserta e residente a Ponte a Bozzone (Castelnuovo Berardenga), di un 17enne nato a Napoli e residente a Poggibonsi, di un 17enne nato a Siena ma di origini albanesi residente a Rosia (Sovicille) e di un 18enne albanese residente a Colle Val d’Elsa. Sembra che i motivi della brutale aggressione siano da ricondursi a screzi scolastici e vecchie antipatie. Il pomeriggio da incubo per il 16enne di Poggibonsi era cominciato già sull’autobus su cui era salito con un’amica per raggiungere Siena. I quattro, montati a bordo a Colle val d’Elsa, avevano cominciato subito ad offenderlo, vessazioni e insulti erano proseguiti poi anche lungo il percorso dalla fermata dell’autobus fino alla Fortezza dove era avvenuto il pestaggio. Il ragazzino era stato investito da una gragnola di colpi di fronte alla propria amica che aveva assistito terrorizzata e impotente, fino all’intervento di un podista, l’unico ad accorrere in soccorso del giovane, che poi era stato trasportato in ospedale, dove è stato trattenuto per gli accertamenti del caso.