Prima pagina

Adesca il cognato online per dimostrare la sua infedeltà e poi passa alle minacce, una denuncia a Taverne

facebook
Account deleted: Chinese blogger Michael Anti's facebook account was deleted based on the company's strict policy against pseudonyms.

Ha tentato di dimostrare l’infedeltà del “cognato” adescandolo con il falso profilo di donna su Facebook, ma, scoperto dalla vittima, hanno litigato passando dalle parole ai fatti.
L’uomo, un senese di 37 anni, arrivato anche a minacciare il compagno della sorella con una pistola giocattolo, è stato denunciato dalla Polizia.
In particolare, gli agenti delle Volanti della Questura di Siena sono intervenuti intorno alle 14.30 di ieri a Taverne D’Arbia, dove era stata segnalata una lite in strada con una persona ferita.
Sul posto, dopo aver fatto soccorrere il ferito, autore delle minacce, dai sanitari del 118, hanno cercato di ricostruire quanto accaduto anche attraverso le testimonianze delle persone che avevano assistito ai fatti.
Dai primi accertamenti svolti dalla Polizia è emerso che il 37enne, non vedendo di buon occhio la relazione della sorella con l’attuale compagno, aveva utilizzato un falso profilo creato ad hoc sul noto social network e intestato ad un’avvenente donna immaginaria, grazie al quale si era messo in contatto con lui al fine di fissare un incontro, dimostrandone così la scarsa affidabilità.
Il fidanzato della sorella però, pur intrattenendosi in una conversazione via chat con la presunta donna, non si era lasciato più di tanto coinvolgere.
Senza darsi per vinto, l’uomo aveva girato la conversazione alla sorella per dimostrare la mala fede del compagno di lei, allo scopo di farli litigare inducendola così a lasciarlo.
Poiché la donna dopo una discussione iniziale si era chiarita col fidanzato, non contento della riappacificazione, il fratello aveva insistito, litigando animatamente al telefono col cognato, affinché si incontrassero a casa della sorella.
Lì era nato un acceso diverbio durante il quale i due si erano presi a calci e pugni, anche perché il fratello aveva tirato fuori una pistola, dimostratasi poi giocattolo, con la quale aveva minacciato il compagno della sorella che aveva reagito, spingendolo fuori casa e facendolo rovinare a terra.
All’esito degli accertamenti svolti dalla Polizia, data la procedibilità d’ufficio per il reato commesso, l’uomo è stato denunciato per sostituzione di persona e minaccia aggravata, e la pistola giocattolo è stata sequestrata.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena