Calcio Facebook Posts Home Slide Show Sport

Acn Siena, k.o. a sorpresa: il Grassina vince con un regalo dell’arbitro

La seconda sconfitta stagionale fa più male della prima. Perché se col Tiferno si era vista una squadra ancor lontana dalla forma ideale, col Grassina il Siena tiene in mano il pallino del gioco, crea buone occasioni (specialmente in contropiede) ma complice la scarsa vena dei propri attaccanti non riesce a far male agli ospiti, che espugnano il Franchi grazie a una giocata del direttore di gara, unico a vedere un mani di Ilari (espulso per doppia ammonizione) in area di rigore nella ripresa. Il tocco c’è, ma è di schiena, il terzino bianconero prova anche a far vedere l’impatto del pallone alzandosi la maglia: niente da fare, il signor Marchioni è inflessibile e comanda il tiro dal dischetto: Narduzzo non ripete il prodigio di Scandicci e Baccini, il centravanti del Grassina, un anno più vecchio del suo allenatore, firma l’1-0. La Robur, andata vicina al vantaggio con Bani e Guidone, tenta il tutto per tutto: Gilardino inserisce gli ultimi arrivi, Krusnauskas e Mahmudov, sui loro piedi un’occasione a testa, ma la palla non entra: finisce così, con il mancato aggancio alla vetta della classifica e altri due infortuni, quello di Terigi, l’ennesimo della sua carriera, e quello di Bedetti, che desta più preoccupazione perché è un classe 2002. Se non recupererà, visto che il pari età Ilari è squalificato, col Montespaccato domenica prossima il mister dovrà far giocare o Marcocci in porta, oppure Mignani in attacco. Alternative, non ce ne sono.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena