Prima pagina

Accordo tra Provincia e Università per Stranieri. Due palazzi dell’ente per il rettorato e la casa dello studente

Un rettorato ed una casa dello studente nuovi per l’Università per Stranieri di Siena. Tutto ciò grazie a due palazzi della Provincia. Questo è quanto è emerso dall’accordo, esposto ieri in una conferenza stampa dal presidente dell’amministrazione provinciale Fabrizio Nepi e dal Rettore Cataldi, tra l’ente e l’ateneo senese. Due i palazzi destinati a questi usi. Il primo, il palazzo di piazza Amendola che da aprile servirà per le funzioni amministrative e di rappresentanza e per il rettorato dell’Università per Stranieri. Una soluzione che darà più spazio per la didattica nell’edificio di piazzale Rosselli, sede dell’ateneo. L’altro, il palazzone della provincia in viale Sardegna, che è quasi ultimato e per il quale l’obiettivo d’uso andrebbe a toccare  una questione importante come quella della locazione degli studenti, e quindi essere adibito a casa dello studente. “L’obiettivo è uconcludere l’immobile – dice il presidente della provincia di Siena, Fabrizio Nepi – che abbia una destinazione che sia pubblica e che sia utile per Siena e per il territorio. L’accordo con l’università si lega esattamente a questo ragionamento”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena