Accordo a quattro per rilanciare nel mondo il marchio Nannini
5 Ott, 2018
Pampepato Nannini

Rilancio e internazionalizzazione dei dolci tipici senesi. Questo l’obiettivo di un’intesa tra quattro realtà per realizzare un’iniziativa imprenditoriale che si pone come obiettivo il rilancio della tradizione e del territorio senese nel campo della ristorazione. Si è concretizzato ieri l’accordo tra il gruppo Sielna, la società Ansa & Colt, Villa Ombrellino, attuale gestore del marchio industriale Nannini, e Alessandro Nannini, quale responsabile commerciale dello sviluppo del marchio.
Tra i principali obiettivi dell’intesa quello di ricollocare Nannini, marchio storico e conosciutissimo dei dolci senesi, a livello internazionale, partendo dal presupposto che la produzione dolciaria senese rappresenta da sempre un simbolo e un prodotto di eccellenza della città. “Con questo progetto miriamo a riportare la tradizione senese nel mercato internazionale perché da sempre Siena è identificata, oltre che con il Palio, con i dolci tipici”, spiega Cataldo Staffieri di Sielna. “L’intesa appena raggiunta – prosegue – produrrà investimenti importanti sulla città anche dal punto di vista dell’occupazione e della professionalità perché vogliamo dare un’occasione ai ragazzi con studi economici di cimentarsi nello sviluppo all’estero del marchio”. L’operazione prevede inoltre la presenza di due marchi: oltre a rilancio del marchio industriale Nannini, ci sarà il brand artigianale Lievito Madre destinato ai locali senesi.