Acchiappafantasmi teatrale: Maurizio Patella in “Horror Vacui”. Debutta a TeatrInScatola la nuova produzione Straligut
14 Nov, 2017
resized_foto scena horror vacui1

Un’indagine paranormale vera all’85% come recita ironicamente il sottotitolo. Una storia di fantasmi ambientata nella Genova del 1989 che riserva colpi di scena e sorprese “temporali”. E’ “Horror Vacui” lo spettacolo di e con Maurizio Patella in programma giovedì 16 e venerdì 17 novembre alle 21.30 al Teatro del Costone nell’ambito dell’edizione 2017 di TeatrInscatola, la rassegna di teatro contemporaneo promossa da Straligut. Siamo nei pressi di Porta Soprana, una vecchina ferma i passanti, dice di essersi smarrita: dov’è Vico dei Librai? chiede ed è disperata. Ma nessuno conosce Vico dei Librai. Poco importa: sparita. Decine di testimonianze, titoli sui giornali, polizia, sedute spiritiche, persino trasmissioni televisive nazionali. E soprattutto una personalissima indagine sul caso del più famoso fantasma di Genova (colpo di scena con brivido assicurato). In questa Italia materialista e consumista, i cari estinti ci terrorizzano o ci fanno sorridere, di sicuro li dimentichiamo in fretta. E loro tornano, forse solo per ricordarci che siamo tutti futuri fantasmi. Uno spettacolo prodotto da Straligut Teatro che nelle intenzioni dell’autore Maurizio Patella e del suo sodale Davide Rigodanza unisce teatro di narrazione, teatro di figura e d’oggetto e molto altro ancora, per un risultato visivo e scenico…letteralmente fantasmagorico.

TeatrInscatola, prosegue con altri appuntamenti da non perdere: “Little Bang” di Riserva Canini: spettacolo per bambini che è un viaggio alla scoperta delle origini dell’universo (26 novembre, ore 17.00, Teatro del Costone); e poi la nuova produzione per ragazzi di Straligut Teatro, “Alberto”, un bambino dislessico, estremamente curioso e con la testa piena di domande. Ed è proprio da dentro la sua testa che parte il viaggio degli spettatori alla scoperta di un limite che può diventare lo stimolo a migliorarsi (10 dicembre, ore 17.00, Auditorium Casa dell’Ambiente). Momento clou della rassegna sarà infine il concerto di Paolo Benvegnù “H3+ Dai primordi della terra al mondo vegetale” (2 dicembre, ore 21.30, Teatro dei Rozzi): le musiche e i testi di un grande cantautore rock fanno da tappeto sonoro ad una narrazione teatrale che sorprenderà e incanterà; la prevendita è già attiva su www.boxofficetoscana.it
TeatrInScatola 2017 è realizzato da Straligut Teatro all’interno del progetto di Residenza Artistica “Up”, sostenuto dalla Regione Toscana con il contributo del Comune di Siena e del Comune di Monteroni d’Arbia. Sostegno inoltre da parte del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, di Zurich Securitas di Trisciani e Bonucci, collaborazione con Nanaproject e DSU Toscana.
Il programma completo della manifestazione è consultabile sul sito www.straligut.it; per info e prenotazioni si può chiamare i numeri 371 1618585, 0577 374025 oppure scrivere a info@straligut.it. I biglietti degli spettacoli serali costano € 10 (intero) e € 8 (ridotto); quelli pomeridiani per famiglie hanno biglietto unico a € 5. Gli studenti universitari possono inoltre usufruire di una vantaggiosa promozione grazie alla convenzione stipulata con Dsu Toscana.