Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

A Siena ritorna l’antico “Mercato Grande” medievale

Tornano le emozioni de “Il Mercato nel Campo”, il “mercato grande medievale” di Siena. Sabato 3 e domenica 4 dicembre nella splendida cornice di Piazza del Campo si terrà infatti la XV edizione del mercato, con le migliori eccellenze senesi, toscane e nazionali negli oltre 150 banchi presenti. L’evento rientra nel cartellone “L’arte illumina il Natale: a Siena tra emozioni e sostenibilità”, organizzato dal Comune di Siena. Le aziende presenti all’interno della conchiglia trasformeranno la Piazza nel cuore pulsante della città. Enogastronomia, artigianato spettacoli, incontri e degustazioni faranno rivivere l’atmosfera che si respirava nel mercato settimanale al tempo della Repubblica di Siena. L’iniziativa è organizzata dal Comune di Siena e dai Cat di Confcommercio e Confesercenti.

“Dopo la pandemia – commenta l’assessore al turismo e commercio del Comune di Siena Stefania Fattorini – torniamo finalmente con questo evento in tutte le sue sfaccettature, che coniugano le eccellenze del territorio nella splendida cornice di Piazza del Campo. Non solo: tornano anche gli eventi collegati al ‘Mercato grande’, che è un connubio di storia, arte, gastronomia, prodotti di qualità. Ci aspettiamo come sempre una presenza importante di turisti e cittadini, in modo anche che il mercato funzioni da volano per tutte le attività commerciali della città”.

“Il Mercato del Campo – sostiene il presidente comunale di Confesercenti Claudio Ridolfi – è reso possibile grazie a tutte le persone che lavoreranno per allestirlo e per offrire al pubblico le eccellenze, senesi e non solo, esponendole sui 150 banchi di piazza del Campo; è prima di tutto a loro che va quindi un grande plauso. Confidiamo che quest’anno l’atmosfera sia davvero di festa, per permettere ai visitatori di apprezzare una città viva e vissuta, dove sia un piacere passeggiare e fare acquisti, a differenza di quanto accaduto negli anni di pandemia, valorizzando le bellezze che solo Siena sa e può offrire. E’ anche il caso di ricordare che questo evento nasce in espressa continuità con lo spirito trecentesco del Mercato Grande, secondo le modalità definite ai tempi del Costituto Senese del 1309. Non si tratta di uno dei tanti, bensì di un mercato unico”.Al via dunque la XV edizione del Mercato nel Campo che possiamo considerare al prima post pandemica.

“I segni di ripresa di entusiasmo per questa manifestazione possiamo misurarli dalle molte richiese di partecipazione che anche ora, in prossimità dell’evento, continuiamo a ricevere – fa notare Marco Tansini, presidente della delegazione area senese di Confcommercio Siena – E’ il segno più concreto di come questa manifestazione, nata nel 2009, sia riuscita ad entrare così tanto nel cuore dei senesi e dei tanti visitatori che saranno qui nelle giornate del 3 e 4 dicembre. Tra i tanti mi piace ricordare i viaggiatori speciali che arriveranno col Treno Natura per godere, prima, del percorso nelle Terre di Siena e, poi, dei sapori, dei profumi, dei tanti e diversi oggetti di artigianato che il Mercato nel Campo sa offrire. Per il centro storico, così come per le attività commerciali, è un momento importante anche quale segno tangibile dell’avvio del periodo natalizio in cui non mancheranno le occasioni di tornare a Siena. Ne cito una per tutte: l’eccezionale visione del Video Mapping che, per dare spazio al Mercato, non sarà proiettato in quei due giorni, ma rappresenta uno dei tanti motivi di viaggio per tornare in centro e vivere Siena nel periodo più magico dell’anno”.

Un po’ di numeri: saranno centocinquantadue le aziende presenti di cui novantadue nel settore agroalimentare, sessanta nel settore artigiano e non alimentare. Dentro la conchiglia ci saranno centoquaranta banchi, tra le prime file troviamo anche cinque aziende (quattro banchi) ospiti del Comune di Siena che arrivano dal comune di Bernalda, gemellato con il comune di Siena, che ci faranno conoscere i gustosi prodotti delle terre lucane. Fuori dalla conchiglia, torna lo spazio dedicato al vino: una tensostruttura che ospiterà 11 aziende (in dieci banchi). Qui con l’acquisto di un buono da 15 euro è possibile fare degustazione di vini, birre e liquori del territorio. Tutte le aziende presenti, la loro collocazione nel mercato, i prodotti in degustazione oltre che le info sul programma di eventi è possibile trovarli nel sito www.mercatonelcampo.it.

Dopo una edizione senza eventi, nell’edizione 2022 tornano anche iniziative di animazione ed intrattenimento. Un ritorno alla prime edizioni, insomma. Ci saranno trampolieri e mangiafuoco, ma anche storia e enogastronomia. Sabato 3 dicembre, dalle 11 in Piazza del Campo, il racconto di Siena come città aromatica e delle spezie con il prof Maurizio Tulliani e l’Archivio di Stato che anche per questa edizione apre eccezionalmente e per tutto il sabato, fino alle 18, il Museo delle Biccherne. Non mancherà una sezione dedicata ai documenti che raccontano l’arte degli antichi Speziali, aperto sempre presso l’Archivio di Stato, fino alle 18. L’evento, curato da Maurizio Tuliani, consulente storico-scientifico fin dall’inizio de “Il Mercato nel Campo”, prende il titolo di “Una città aromatica: importazione, coltivazione, utilizzo e cultura delle spezie nella Siena Medievale”. “Anche per quest’anno – commenta a questo proposito – abbiamo voluto dare una connotazione culturale a questo evento, con un percorso che inizierà in piazza per proseguire poi all’interno dell’Archivio di Stato, che si affaccia sul ‘cuore’ della città di Siena. Il mercato non è una sola rievocazione medievale, ma la proiezione nel presente di quello che era nel passato e questo è lo spirito che ha permesso a questo evento di andare avanti negli anni.

“L’adesione dell’Archivio di Stato è venuta quasi naturalmente – ha dichiarato Cinzia Cardinali, direttrice Archivio di Stato. Siamo nel cuore della piazza e la ricchezza del patrimonio documentale relativo alle eccellenze di cui narra il ‘mercato’ hanno portato alle nostre aperture straordinarie, dando la possibilità a cittadini, turisti e studiosi di accedere ai nostri spazi aperti. Con un particolare riferimento agli speziali, nell’evento che è stato organizzato in una speciale sezione che sarà peraltro aperta fino al 7 gennaio prossimo”.

Il pomeriggio di sabato 3 dicembre, dalle 17, in Piazza del Campo, nella tensostruttura presso il Gavinone, entreremo nel mondo delle piante e dei loro utilizzi in cucina con la guida di botanici esperti dell’associazione “il Giardino SottoVico”. E in serata, un grande ritorno: i mangiafuoco, con lo spettacolo “Peste e Corna”. Domenica 4 dicembre, i trampolieri tornano ad animare la Piazza, ci accompagneranno fino alle 11 per passare il testimone ad altro momento dedicato alle piante ed ai benefici per la salute insieme ai botanici del “Giardino SottoVico”. Durante la giornata a più riprese torneranno i trampolieri. Alle 17, la Confraternita della Ribollita, nata a Siena in occasione del Mercato nel Campo, quest’anno ospita la Confraternita del Formaggio Piave e la Confraternita del Salame di Varzi. In degustazione? Salame e formaggio Piave e salame Varzi. A fine serata, dalle 18 e 30, “Fuoco Sapiens” spettacolo col fuoco a cura degli artisti di strada dell’associazione Arcaazzura.

Attività extramuraria. Durante il week end del mercato, inoltre, quest’anno si attuerà il progetto sperimentale sostenuto dal Comune di Siena con la Casa Circondariale di Siena e in collaborazione con Sei Toscana. Il progetto si basa sul protocollo d’intesa firmato dall’amministrazione comunale e Ministero della Giustizia, approvato dalla giunta comunale nel 2019 e prevede un programma sperimentale per lo svolgimento di attività lavorative extramurarie. In particolare è previsto un gruppo di lavoro di cinque detenuti che aiuteranno nelle pulizie della Piazza durante “Il Mercato nel Campo” che si svolgerà a Siena il 3 e 4 dicembre all’insegna di recupero sociale, reinserimento e solidarietà .

Il programma

Mercato nel Campo 2022 – XV edizione

Sabato 3 e Domenica 4 dicembre 2022 – dalle 8.00 alle 20.00

152 banchi totali

50 Artigianato
90 Agroalimentare ( tra questi 4 banchi ospiteranno le aziende della città di Bernalda)
10 Enoteca

– Banco informazione del Comune

– Giardino Sottovico. Progetto nato da un gruppo di appassionati di piante grasse . Nato da una vecchia discarica che oggi coinvolge ragazzi con problemi avvicinandoli al mondo della natura e del lavoro. Un giardino botanico con percorsi tematici ed educativi.

Programma degli eventi

Sabato 3 e domenica 4 Dicembre

dalle ore 10.00 alle 20.00

Enoteca – Dieci aziende toscane faranno assaggiare i loro prodotti (voucher degustazione 15 euro )

Sabato 3 dicembre

Ore 11.00 – Piazza del Campo (Tensostruttura Gavinone)

Una città aromatica: importazione, coltivazione, utilizzo e cultura delle spezie nella Siena Medievale

In collaborazione con l’Archivio di Stato di Siena e l’intervento del prof. Maurizio Tulliani.

A seguire fino alle ore 18.00 – Museo delle Biccherne (Via Banchi di Sotto 52)

Apertura straordinaria del Museo delle Biccherne e della mostra documentaria dell’Archivio di Stato di Siena con il ‘banco’ degli Speziali senesi: un campione dei documenti manoscritti inerenti l’antica Arte degli speziali.

Dalle ore 15.00 – Piazza del Campo

I Trampolieri in città

Un gruppo di trampolieri animerà Piazza del Campo in itinere, creerà ,omenti divertenti proponendo personaggi ispirati al tema medievale, ai miti e alle antiche leggende.

Ore 17.00 – Piazza del Campo (Tensostruttura Gavinone)

Le piante e i loro utilizzi in cucina.

Accolti da due curiosi ospiti, verremo guidati nel percorso tra le erbe aromatiche dell’associazione “Il Giardino Sottovico”. Esperti botanici e vivaisti, presenteranno le piante ed i loro utilizzi in cucina.

Dalle ore 19.00 – Piazza del Campo

Peste e Corna – spettacolo col fuoco

Torna in Piazza la magia prodotta dal fuoco.

Domenica 4 dicembre

Dalle ore 10.30 – Piazza del Campo

I Trampolieri in città

Un gruppo di trampolieri animerà Piazza del Campo in itinere, creerà ,omenti divertenti proponendo personaggi ispirati al tema medievale, ai miti e alle antiche leggende.

Ore 11.00 – Piazza del Campo (Tensostruttura Gavinone)

Rimedi e benefici per la salute delle piante della macchia mediterranea.

Il percorso tra le erbe aromatiche dell’associazione “Il Giardino Sottovico”. Verranno illustrati gli effetti benefici delle piante per il nostro benessere psicofisico.

Ore 17.00 – Piazza del Campo (Tensostruttura Gavinone)

Il Mercato nel Campo torna a dare il benvenuto alla “Confraternita della Ribollita”

Paolo Tizzanini del ristorante Acquolina di Terranuova Bracciolini ci incanterà con le parole e i sapori del più famoso piatto della tradizione toscana ospitando la “Confraternita del formaggio Piave” e la “Confraternita del Salame di Varzi”, presenti in Piazza con i loro gonfaloni ed i loro prodotti.

Dalle ore 18.30 – Piazza del Campo

Foco Sapiens – spettacolo col fuoco

Torna in Piazza la magia prodotta dal fuoco.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

Ad

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena