Prima pagina

A Siena dal 13 maggio arrivano i Millennials

Sono in arrivo a Siena i 37 Millennials Europei selezionati dalla call internazionale promossa dall’Università di Siena. Questo gruppo, composto da giovani ventenni e trentenni con esperienze di studio e lavoro differenti, avrà l’opportunità di co-progettare soluzioni e proposte per il futuro dell’Europa, un’Europa sempre più partecipata dai cittadini.

Per 5 giorni, dal 13 al 18 maggio, i Millennials saranno i protagonisti di un continuo confronto tra opinioni, discussioni, lezioni, seminari, incontri con giornalisti, politici, influencer, docenti. Domani pomeriggio i partecipanti saranno accolti al Santa Chiara Lab dell’Università di Siena dal rettore Angelo Riccaboni e dal Capo di Gabinetto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Alessandro Fusacchia. I lavori del gruppo inizieranno sabato con i contributi di Marietije Shaake, europarlamentare olandese,Mary Fitzgerald, giornalista esperta di questioni libiche ed Eva Giovannini, autrice del libro “Europa anno zero”.

Domenica gli incontri proseguiranno nel palazzo Pubblico di Siena, con una lectio sul Buon Governo del professor Marcello Flores e con un contributo sulla stato dell’economia del vecchio continente da parte del Segretario Generale dello European Stability Mechanism (Fondo Salva-stati) Kalin Anev Janse. Peter Macleod, consigliere del Governo canadese per i processi partecipativi, Federico Sarica, direttore della rivista Studio e il professor Alberto Alemanno animeranno la giornata di lunedì, con un focus sui temi della partecipazione democratica e dei suoi strumenti. Ma saranno essenzialmente gli stessi Millennials a scegliere le tematiche emergenti sulle quali lavorare durante i seminari, che continueranno per tutta la giornata di martedì.

Alla giornata di mercoledì, nella quale si assisterà alla presentazione dei risultati finali del laboratorio, parteciperanno il giornalista e scrittore inglese Bill Emmott, autore della campagna “Wake up Europe”, e Frediano Finucci, caporedattore economia ed esteri de La7.
Nel corso dei lavori non mancheranno momenti di incontro con la città di Siena, con la sua prestigiosa storia e con le sue contrade.
Il primo European Millennials Lab è organizzato dall’Università di Siena in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la Conferenza dei rettori delle Università Italiane, l’International Association of Universities, Zeranta Edutainment srl, e con il supporto del Comune di Siena e della Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena