Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

A giugno torna il Festival del Giornalismo di Siena

Siena torna capitale del giornalismo italiano con la seconda edizione del Festival del Giornalismo di Siena, in programma nei giorni 15, 16 e 17 giugno 2023.

A organizzare l’evento, che richiamerà nella Città del Palio 250 giornalisti provenienti da tutta Italia, è il Gruppo Stampa Autonomo Siena, associazione culturale in attività dal 1968. In programma 7 incontri tematici (accreditati per la formazione permanente dell’Odg per un totale di 23 crediti formativi, 12 dei quali deontologici, validi sia per completare il triennio 2020-2022, sia per il triennio 2023-2025) aperti alla cittadinanza, che si svilupperanno in panel gratuiti con la partecipazione di giornalisti di fama nazionale: location affascinanti e suggestive saranno, come già nella prima edizione, i Musei e le Sedi di Contrada (Bruco, Chiocciola, Giraffa, Istrice, Lupa, Nicchio e Torre le “consorelle” che ospiteranno i corsi in questa edizione 2023), una conferma di come e quanto il Festival del Giornalismo di Siena abbia creato un solido legame con il tessuto sociale cittadino, oltre che con le Istituzioni del territorio. Gli orizzonti, però, si allargano anche extra moenia, oltre le mura: da quest’anno il Festival del Giornalismo di Siena è infatti gemellato con i Festival del Giornalismo di Verona e con il Festival di Ronchi dei Legionari.

“La seconda edizione del Festival guarda all’attualità – dice Giovanna Romano, presidente del Gruppo Stampa Autonomo Siena – e affronta temi legati alla cybersicurezza, alla geopolitica, alla comunicazione sociale di Papa Francesco, ma anche a quella politica con una riflessione deontologica sul ruolo dei giornalisti. Sarà dato spazio al territorio e alle celebrazioni dei 60 anni dell’Ordine dei Giornalisti: attendiamo per l’occasione il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega all’Informazione e all’Editoria Alberto Barachini, il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti nazionale Carlo Bartoli e quello regionale Giampaolo Marchini, per tutti sarà un’occasione utile per riflettere sulla storia e sul futuro del giornalismo. Ringrazio le Contrade che ancora una volta ci aprono le porte, rendendo questo Festival unico al mondo, come unico è il mondo delle Contrade”.

Il Festival del Giornalismo di Siena è sostenuto da Regione Toscana, Consiglio Regionale Toscana, Comune di Siena, Università degli Studi di Siena, Università per Stranieri di Siena, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Ordine dei Giornalisti della Toscana, Fondazione dell’Ordine dei Giornalisti della Toscana, Federazione Nazionale della Stampa, Associazione Stampa Toscana.

I giornalisti possono iscriversi agli eventi attraverso la piattaforma on line: https://formazionegiornalisti.it

Il programma degli eventi è disponibile sul sito https://gruppostampa.siena.it/events/.

 

GIOVEDI 15 GIUGNO

 

Ore 09-11 Contrada della Chiocciola (2 crediti)

Museo della Contrada, Via San Marco 37

Dieci anni con Papa Francesco: come è cambiata la comunicazione dall’enciclica ai podcast

Relatori: Vincenzo Varagona (presidente nazionale UCSI), Maurizio Di Schino (TV 2000), Giuseppina Paterniti (direttrice editoriale dell’offerta informativa della Rai già direttrice del TG3), Andrea Tornielli (direttore direzione editoriale dicastero per la comunicazione della Santa Sede).

 

Ore 11.30-13.30 Contrada della Torre (4 crediti deontologici)

Museo della Contrada, Via Salicotto 76

Giornalisti e cybersecurity: dalla protezione delle fonti alla comunicazione

Relatori: Jordan Foresi (giornalista esperto in cybersecurity autore di numerose pubblicazioni sul tema), Arturo Di Corinto (giornalista Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale), Francesco Nocentini (CDT ODG Toscana), Stefano Zingoni (esperto Cybersecurity)

 

Ore 16-19 Nobil Contrada del Bruco (3 crediti)

Museo della Contrada, Via del Comune 30

Vino e territorio: cultura, qualità e sicurezza. Strumenti di base per i giornalisti per orientarsi nel sistema italiano d i tutela delle DOP e delle IGP

Relatori: Stefano Tesi (giornalista), Giuseppe Liberatore (dg Valoritalia), Alessandra Biondi Bartolini (giornalista),

Francesca Pinochi (giornalista e sommelier), Andrea Scaccini (enologo).

 

VENERDI 16 GIUGNO

 

Ore 10.30–13.30 Imperiale Contrada della Giraffa (3 crediti)

Sala delle Vittorie, Piazzetta della Giraffa

Luci e ombre dello sport italiano dal successo delle medaglie olimpiche e dei grandi eventi sportivi alla crisi delle società calcistiche italiane

Relatori: Franco Morabito (USSI Toscana), Francesco Caremani (Ussi Toscana), Carlo Paris (Rai), Guido D’Ubaldo (Corriere dello Sport), Aurelio Capaldi (Rai), Simona Rolandi (Rai), Stefano Barigelli (Gazzetta dello Sport), Tommaso Salomoni (Segretario Gruppo Stampa Autonomo Siena).

 

Ore 15-17 Contrada della Lupa (4 crediti deontologici)

Sala Capitolare, Via Vallerozzi 65

Come è cambiato il modo di raccontare la politica e come la politica ha cambiato il modo di raccontarsi. Il ruolo del giornalista tra libertà d’espressione e deontologia

Relatori: Francesco Caldarola (capo autore Agorà), Maurizio Paglialunga (Consiglio Nazionale Giornalisti), Jordan Foresi (già corrispondente di SkyTG24 dalla Casa Bianca), Sandro Vannini (giornalista), Cristina Manetti (capo di gabinetto Presidente Regione Toscana), Federica Sali (vice presidente Gruppo Stampa Autonomo Siena).

 

Ore 17.30-19.30 Contrada Sovrana dell’Istrice (4 crediti deontologici)

Società “Il Leone”, Via Camollia 207

I 60 anni dell’Ordine dei giornalisti. Ieri, oggi, domani: dalla linotype ai social. La deontologia

Relatori: Carlo Bartoli (Presidente Nazionale OdG), Giampaolo Marchini (Presidente OdG Toscana), Giovanna Romano (Presidente Gruppo Stampa Autonomo Siena), Cecilia Marzotti (giornalista), Augusto Mattioli (giornalista), Pietro Cinotti (fotografo), Fabio Muzzi (fotografo).

 

SABATO 17 GIUGNO

 

Ore 10-13 Nobile Contrada del Nicchio (3 crediti)

Hangar Santa Chiara, Via Santa Chiara snc

Giornalismo, Energia e Geopolitica. Come usare le parole corrette

Relatori: Anna Benedetto (Consiglio disciplina OdG Toscana), Lorenzo Lombardi (giornalista), Marco Merola (giornalista esperto in tematiche ambientali, direttore di Adaptation.it), Matteo Tasso (giornalista Addetto stampa Gruppo Stampa Siena).

RADIO STREAMING POPUP

Ad

4 Luglio 2024, la cronaca

Ad

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena