Prima pagina

A colle un patto generazionale tra bambini e anziani

Una nuova alleanza tra le generazioni, tra anziani e bambini nella magica atmosfera natalizia. E’ questo lo spirito dell’iniziativa che ha visto coinvolti i bambini delle classi elementari della scuola di Campiglia e gli ospiti della Residenza per Anziani Francesco Bottai di Colle di Val d’Elsa nei giorni scorsi.

Un’accoglienza calorosa, infatti, è stata riservata agli anziani della RSA nel complesso scolastico di Campiglia dove hanno trovato decine di bambini impegnati a regalare il proprio affetto attraverso il linguaggio delle emozioni per eccellenza, la musica. Per i nonnini della struttura colligiana è stata l’occasione per scambiarsi sorrisi e abbracci con i più piccoli, osservarli con la tenerezza che contraddistingue questa fase della vita, commuoversi per e con loro e soprattutto ricordare. In cambio gli anziani hanno portato gli oggetti realizzati con le proprie mani per addobbare insieme ai bimbi l’albero della scuola.

“E’ stata una giornata emozionante – afferma la Referente della RSA Bottai, Sonia Senesi – per noi e per i nostri ospiti. La solitudine è il vero nemico dei nostri anziani, che devono spesso fare i conti con la disgregazione delle reti parentali ed amicali. Per questo abbiamo pensato di realizzare un calendario di incontri con i bambini, che proseguirà giovedì 17 dicembre presso la nostra struttura dove gli alunni della scuola di Campiglia si esibiranno nei tradizionali cori natalizi. Fare interagire gli anziani con i bambini li aiuta a sentirsi meno soli e ad avere più autostima. Ringraziamo la dirigente scolastica e tutto il corpo docente di Campiglia per averci accolto nella loro scuola e averci permesso di dimostrare che la differenza degli anni non è un ostacolo ma un arricchimento per i bambini e gli anziani”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena