A Chianciano Terme torna l’esposizione della grande collezione privata Playmobil
25 Nov, 2016
mostra-playmobil-chianciano-terme-10rid

Nel periodo natalizio, nella incantevole cornice di Villa Simoneschi a Chianciano Terme, le spettacolari collezioni private Playmobil torneranno ad essere una meta imperdibile. L’esposizione, a cura dei proprietari Alfonso Lionelli e Luca Bartoli, consta di innumerevoli pezzi assemblati tra loro per dare vita a creazioni di diorami e plastici che vanno dal borgo medievale alle rappresentazione di paesaggi e ambientazioni particolari curate nei minimi dettagli. Uno spazio sarà destinato a riproduzioni di roulotte e camper, realizzati in polistirene, dall’ideatore Mauro Pavarin; al primo piano di Villa Simoneschi ci sarà un’area dedicata esclusivamente al modellismo: droni radiocomandati, aerei e macchine, sapientemente ricostruiti da Vincenzo Palmieri, infine, la zona dei cantieri edili con gru, camion ed edifici in costruzione a cura di Vincenzo Lionelli. La mostra, ad ingresso libero, rimarrà aperta nei festivi e nei giorni di sabato e domenica dal 3 dicembre 2016 al 31 gennaio 2017 dalle ore 15,00 alle ore 19,00; al mattino sarà visitabile solo su prenotazione al numero telefonico 338 4765464.

Per questa mostra a dare il benvenuto sarà un “Babbo Natale” davvero speciale ed i visitatori potranno fare un “selfie ricordo” a bordo delle mitiche Vespe 50, addobbate per l’occasione, messe a disposizione dell’Associazione Vespa Club di Chianciano, unitamente alla due ruote di grossa cilindrata, messa in mostra dall’Associazione Motociclisti Incolumi, che ha come scopo principale, l’educazione degli utenti alla sicurezza stradale.

Oltre alla mostra si potrà fare molto altro. Partendo dall’Ottocentesca Villa Simoneschi sarà possibile visitare l’antistante Museo Civico Archeologico, il museo etrusco con pregevoli reperti rinvenuti nel territorio che è articolato in sezioni dedicate al mondo dei morti, ai santuari, alle abitazioni e alle terme romane. Il museo e Villa Simoneschi si trovano ai margini di un corridoio di entrata al Centro Storico della cittadina termale dove, nei fine settimana, vi attendono “Le Magie del Borgo” con la mostra dei pittori e fotografi chiancianesi (visitabile presso la Sala de Vegni), mercatini, degustazioni, esposizione di presepi artistici realizzati in collaborazione con gli artigiani di Gubbio, cittadina umbra con la quale il Comune di Chianciano Terme ha stretto un patto di amicizia e proprio gli eugubino presenteranno anche i laboratori dei mestieri e delle arti. Il borgo medievale di Chianciano Terme si potrà raggiungere anche a bordo del trenino turistico Polar Express.

La mostra

Dopo il successo della scorsa edizione, quest’anno, la mostra si arricchisce di nuove e sorprendenti collezioni dedicate a vari temi e percorsi storici. Si parte con il suggestivo villaggio medievale, personaggi che popolano borghi, taverne, scuderie, il bosco incantato, il mulino ad acqua, fino ad arrivare, attraverso il ponte levatoio, al bellissimo castello difeso da abili arcieri e spadaccini, che controllano a vista i galeoni dei pirati, inseguiti dalle ammiraglie inglesi e dalle caravelle di Colombo che navigano nell’azzurro mare che lo circonda. Nella stanza attigua, si potrà ammirare lo straordinario paese in stile vittoriano, ville nobiliari sontuosamente arredate e trasformate, in onore della cittadina che li ospita, in lussuosi Hotel. Nei viali, gli alberi innevati ricchi di addobbi natalizi e luminarie colorate, sulle strade, le carrozze trainate dai cavalli, trasporteranno elegantissime dame e nobiluomini, mentre Babbo Natale, volerà alto nel cielo con la sua slitta dorata per consegnare le strenne a tutti i bambini. Tutt’intorno il paese in festa e, in primo piano, svetta la ruota panoramica del Luna Park perfettamente funzionante che rende tutto surreale, come quella vera imponente e luminosa presente all’interno del Parco Acquasanta dove è ubicato il paese di Babbo Natale. Non poteva mancare infine la rappresentazione della bellissima campagna toscana con i suoi splendidi paesaggi. Proseguendo il percorso, i visitatori, saranno attratti dal Circo, clown , giocolieri, trapezisti, domatori, leoni ed elefanti, carovane colorate. Si procede nel viaggio nel tempo alla scoperta del Far West con i famosi Saloon, uffici postali e Drugstore.