A Chianciano Terme il primo corso per “Smart Coach” Volley S3, con Andrea Lucchetta testimonial
1 Dic, 2017
andrea lucchetta testimonial chianciano terme european town of sport 2019rid

Si sono appena conclusi i lavori del primo corso per “Smart Coach” Volley S3 che si è svolto a Chianciano Terme. Una convention di tre giorni iniziata lunedì 27 che ha riunito 150 docenti federali giunti da tutta Italia per promuovere e informare sulla nuova metodologia di allenamento delle “tre esse” (Sorriso, Squadra e Salute) per i piccoli campioni di domani.

Il Consigliere federale Beppino Mazzon ha dato il via alla convention salutando i numerosi presenti. Dopo di lui sono intervenuti Mario Barbiero, Marco Mencarelli e Andrea Lucchetta, testimonial del progetto Volley S3 itinerante che sta attraversando la penisola. Altri relatori della convention sono stati i tecnici Paolo Ligas, Irene Ranalletti, Cinzia Businaro, Ermanno Piacentini, Marco Petrini, Pier Luigi Zambetta e Michele Ruscello che, oltre ad illustrare i moduli teorici e gli aspetti organizzativi hanno tenuto un corso pratico delle metodologie di allenamento. Presente alla convention, tra gli altri, il CT della Nazionale Femminile Davide Mazzanti.

Il progetto Volley S3 non è approdato a Chianciano Terme solo per i docenti, ma oggi si è concretizzato nell’entusiasmo e nel divertimento dei 700 ragazzi arrivati da tutta la provincia per una vera e propria festa. Il Palamontepaschi si è trasformato in una arena con quattro mini-campi dove i ragazzi hanno potuto giocare, divertirsi e apprendere le nuove tecniche del Volley S3 con il coinvolgente e trascinatore Andrea “Lucky” Lucchetta.

Andrea Lucchetta è uno dei primi testimonial del sport per Chianciano Terme “European Town of Sport 2019”, che promuove gli stili di vita, sana alimentazione e attività sportiva a tutte le età, con le sue ben 292 presenze in Nazionale ed il suo Palmarès Nazionale che conta 1 bronzo olimpico nel 1984, 1 campionato europeo nel 1989, 1 campionato del mondo nel 1990 e ben 3 World League consecutive nel 1990, 1991 e 1992. Insomma, un grandissimo atleta, un fenomeno dello sport con le sue tre vittorie mondiali consecutive ed oggi, anche commentatore televisivo e insegnante di pallavolo per i giovani.