A Castelnuovo la prima villetta in legno che unisce sostenibilità e risparmio energetico
12 Apr, 2016
villetta legno castelnuovo fasi realizzazione

Sostenibilità, rispetto per il territorio, risparmio ed efficienza energetici. Sono questi gli elementi che caratterizzano la villetta in legno realizzata nei mesi scorsi a Castelnuovo Berardenga, con un intervento primo nel suo genere nel Comune chiantigiano e tra i primi in provincia di Siena. L’iniziativa apre la strada a nuove forme di edilizia in un’area da sempre attenta alla tutela e alla valorizzazione della sua risorsa primaria, quale il paesaggio, e porta avanti il sostegno all’edilizia sostenibile promosso negli anni da parte dell’amministrazione comunale castelnovina.

La villetta è costituita da un piano interrato con struttura in cemento armato e da un piano terreno con pareti portanti in legno X-Lam, pannelli prefabbricati a strati incrociati in legno lamellare, coibentati con lana di roccia di diversa densità, sia sul lato interno che su quello esterno. La struttura di copertura, invece, è costituita da travi di legno lamellare ancorate alle pareti sottostanti e travicelli, con un sovrastante piano di calpestio ancora in legno. Queste caratteristiche coniugano il benessere abitativo con il confort acustico, un corretto rapporto termo-igrometrico e alte prestazioni energetiche in termini di efficientamento. Grazie ai materiali utilizzati, l’edificio si trova in classe energetica A+, utilizza forme di energia pulita, con solare termico e fotovoltaico, e completa il suo aspetto green con l’installazione di fornelli a induzione, senza utilizzo di gas metano. L’intervento è stato realizzato in circa un mese, fra la metà di dicembre 2015 e la fine di gennaio 2016.

“I materiali utilizzati per la realizzazione della villetta, uniti alla duttilità e alle tecnologie di produzione e di assemblaggio – spiega il vicesindaco e assessore all’ambiente di Castelnuovo Berardenga, Alessandro Maggi – rendono la villetta in legno un esempio di virtuosità, efficienza, sostenibilità e risparmio energetico, oltre a garantire la sicurezza sismica dell’edificio. Questi elementi rendono l’intervento un buon esempio di edilizia sostenibile, attento alla tutela e alla valorizzazione del nostro territorio”.

“L’amministrazione comunale – aggiunge il sindaco di Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi – saluta questo intervento di iniziativa privata con favore e con l’auspicio che possa essere seguito presto da altri simili sul nostro territorio, unendo la sostenibilità ambientale al rilancio dell’edilizia e di altri settori. La ripresa del tessuto economico, a partire da quello locale e dal settore edile, può trovare linfa vitale e stimoli interessanti in esperienze nuove e attente al nostro territorio e alle sue risorse primarie, a partire dal paesaggio. Questa è la strada che vogliamo percorrere, coinvolgendo tutti i soggetti interessati nella valorizzazione delle eccellenze che caratterizzano Castelnuovo Berardenga”.