A Castellina in Chianti il Comune al lavoro per riaprire il parcheggio in viale della Rimembranza
4 Gen, 2019
Castellina in Chianti Rocca

“Il Comune di Castellina in Chianti, pur non avendo competenza diretta, sta verificando le condizioni per riqualificare e riaprire il parcheggio in viale della Rimembranza, chiuso da alcune settimane per motivi di sicurezza. Nelle prossime settimane auspichiamo nuovi sviluppi della vicenda, per poter restituire lo spazio di sosta aperto al pubblico ai cittadini e ai visitatori”. E’ quanto afferma Marcello Bonechi, sindaco di Castellina in Chianti intervenendo sulla chiusura del parcheggio disposta nel mese di dicembre con un’ordinanza per garantire l’incolumità degli utenti e dei veicoli.

“Lo spazio del parcheggio – continua Bonechi – appartiene al costruttore che lo ha realizzato. L’amministrazione comunale beneficia del diritto di utilizzo con una concessione della durata di 99 anni, rinnovabile alla scadenza e che prevede la manutenzione ordinaria da parte dello stesso Comune. Nel corso degli anni sono stati promossi interventi di sistemazione sull’area di sosta, ma adesso l’area necessita di una manutenzione straordinaria che non ci compete direttamente e che ha bisogno di risorse e autorizzazioni da parte del proprietario. Consapevoli dell’importanza che questo spazio ricopre per la comunità locale e per accogliere i visitatori che arrivano a Castellina in Chianti, il Comune ha già dato avvio a un’azione legale per poter ricevere l’autorizzazione a procedere con il progetto e con l’affidamento dei lavori su un’opera che, di fatto, è proprietà privata. L’intervento sarà sostenuto, per la maggior parte, dall’amministrazione comunale e integrato dal contributo dei proprietari dei garage realizzati sotto al parcheggio, con una ripartizione in millesimi. Quando la situazione sarà più definita, convocheremo un incontro con tutti i soggetti interessati per confrontarsi sull’intervento da realizzare”.