Emma Villas Siena in campo sabato sera contro Padova
2 Feb, 2019
PalaEstra

Sabato 2 febbraio la Emma Villas Siena torna a giocare al PalaEstra alle ore 20,30 contro la Kioene Padova, match valevole per la settima giornata del girone di ritorno del campionato di Superlega. Serve il sostegno di tutto il pubblico e dei tifosi biancoblu per provare a centrare l’impresa della salvezza in Superlega.

“Ci stiamo allenando bene, ora dobbiamo giocarci tutto e ogni partita è come una finale – commenta lo schiacciatore della Emma Villas Siena, Filippo Vedovotto –. Dobbiamo lottare al massimo e portare a casa più punti possibile. Ci crediamo ancora, dovremo dare tutto. La classifica non ci sorride, però dobbiamo provarci. Nell’ultimo turno nello scorso fine settimana abbiamo affrontato Verona che è una delle squadre più forti del campionato. Contro la Calzedonia abbiamo lottato, ma Kaziyski e compagni hanno fatto prevalere la loro esperienza e la loro qualità e hanno vinto il match. Potevamo cominciare meglio la sfida, invece i nostri primi due set non sono stati ottimali, quando poi nel terzo set abbiamo preso sicurezza siamo cresciuti e siamo andati meglio. Coach Cichello ci carica, stiamo lottando e adesso siamo chiamati a tirar fuori tutto quello che abbiamo. Dobbiamo tentare di dare continuità al nostro gioco per esprimere un buon livello di gioco per un periodo più lungo nel corso di una partita. Contro Padova dobbiamo tentare di vincere perché ormai manca poco alla fine del campionato. Dovremo affrontare la gara al meglio per portare a casa più punti possibili e ridurre il gap che abbiamo sulla terzultima posizione. Per me è un onore essere qui a Siena, questa maglia me la sento proprio attaccata addosso. Spero di cuore che riusciremo a salvarci”.

I biancoblu arrivano a questo appuntamento dopo la sconfitta per 3-1 a Verona (19 punti di Ishikawa e 16 a testa per Hernandez e Savani) mentre Padova nello scorso turno di campionato ha perso in casa al tie break contro Modena (26 punti di Louati, 20 di Torres, 15 di Volpato, 11 di Polo). I veneti sono settimi in graduatoria con 27 punti (con 9 vittorie e 10 sconfitte fino a questo momento), Siena è tredicesima con 11 punti e ne ha 5 da recuperare sulla terzultima piazza che è utile per ottenere la salvezza in Superlega. All’andata alla Kioene Arena i padroni di casa si imposero con il risultato di 3-1: la gara venne giocata l’11 novembre scorso e nella circostanza per i locali furono 21 i punti di Randazzo, 13 quelli di Torres, 11 di Polo, 10 di Cirovic; Siena rispose con 20 punti di Hernandez, 16 di Ishikawa, 12 di Maruotti.