Volley A2: grande presentazione della Emma Villas Siena
6 Ott, 2016
volley-emma-villas-presentazione

Istituzioni, autorità, sponsor, e naturalmente la squadra della Emma Villas Siena con dirigenza, giocatori, staff tecnico al completo: tutti hanno preso parte alla presentazione della stagione e delle divise da gioco che si è tenuta ieri pomeriggio al rettorato dell’Università degli studi di Siena.

Atmosfera piacevole, comunione di intenti che si respira nell’aria. Il tutto all’Università degli studi, in uno dei luoghi più prestigiosi della città di Siena. Il prossimo rettore dell’ateneo cittadino, Francesco Frati, ha salutato uno ad uno i giocatori e i membri dello staff e della dirigenza senese: “Avete colmato un vuoto che c’era nella nostra città – ha detto il professor Frati – e lo dico sia da senese che da sportivo. Noi ovviamente siamo legati ai giovani e alla loro formazione e lo sport è un elemento fondamentale della formazione dei ragazzi e delle ragazze. L’Emma Villas ha aperto una strada importante, dando al contempo nuovi momenti di divertimento e di aggregazione. Molti nostri studenti praticano o seguono la pallavolo e poi noi è molto importante che la stagione venga presentata proprio al rettorato”.
Presente all’appuntamento il sindaco di Siena, Bruno Valentini: “Ho toccato con mano – ha affermato il primo cittadino – che la scommessa fatta un anno fa nel portare la squadra a Siena è stata vinta. La nostra è una città che ha dato tanto allo sport italiano e che adesso continua a farlo. Quello della Emma Villas è un progetto serio che è stato compreso dalla città. E devo dire che poche città in Italia possono offrire un panorama sportivo come può farlo Siena”.
Molto soddisfatto per questa presentazione il Presidente della Emma Villas Siena, Giammarco Bisogno: “Ringrazio la città per quello che ci ha dato fino ad oggi – ha commentato il massimo dirigente della società biancoblu –. Abbiamo grandi obiettivi ed ambizioni, ma questo si può raggiungere e ottenere solamente tutti insieme. Per questo motivo chiedo a tutti di seguire la nostra squadra e di stare vicini alla Emma Villas Siena. Quello che abbiamo visto per il ‘Volley Day’ è stato straordinario, c’è stata una grande risposta in termini di partecipazione. Ma quella presenza e quella partecipazione possono tornare ad esserci, solamente lavorando e guardando tutti nella stessa direzione. Dobbiamo crescere e andare avanti verso nuovi obiettivi. Per me è un onore, quando andiamo a giocare in trasferta in vari campi in giro per l’Italia, sentire che portiamo con noi il nome di Siena”.
“In questo progetto – ha affermato il Presidente di Banca Cras, Florio Faccendi – c’è un aspetto sociale che è anche per noi molto importante. In più, noi siamo molto legati ai giovani e tanti giovani seguono e amano la pallavolo. Abbiamo visto che tipo di incredibile partecipazione si è registrata al palazzetto dello sport cittadino in occasione del ‘Volley Day’. Per tutti questi motivi continuiamo a sostenere l’Emma Villas e portiamo avanti questo percorso”.
“Essere qui oggi è un vero onore – ha detto l’Amministratore unico di Big Blu Group, Diego Verdiani –. Abbiamo avuto modo di apprezzare in maniera particolare il grande valore dato ai rapporti umani e la volontà di fare rete e di creare sinergie fra tutte le aziende che fanno parte di questo progetto. Per noi è una scelta naturale proseguire questo rapporto con la Emma Villas Siena, con cui condividiamo tanti valori e molti aspetti”.
Sono state presentate anche le nuove divise da gioco della Emma Villas Siena, che sono state indossate per l’occasione da Fabroni, Di Tommaso e Cesarini.
La presentazione della stagione è proseguita poi dentro Palazzo comunale. Un segno, questo, del sempre maggiore attaccamento e del rapporto sempre più stretto tra l’Emma Villas e la città di Siena. I giocatori, lo staff tecnico ed i membri societari biancoblu hanno visitato insieme all’assessore comunale allo sport Leonardo Tafani la Sala del Mappamondo, dove hanno potuto osservare alcuni capolavori artistici che fanno parte della storia senese.
Un modo, questo, per far conoscere anche ai giocatori la straordinarietà della città nella quale si trovano a giocare in questa stagione. Molti di loro hanno tirato fuori dalla tasca il telefonino cellulare e hanno iniziato a scattare fotografie. Altri si sono informati riguardo a nuove visite che vorranno effettuare sulla Torre del Mangia e in Duomo. Aumentando così la conoscenza della città per la quale difendono i colori e facendo crescere il feeling con questo posto. A questo proposito, relativamente ai giocatori che compongono il roster biancoblu, il Presidente Giammarco Bisogno è stato chiaro nelle parole dette nel corso della presentazione della stagione: “Volevamo questi giocatori e li abbiamo presi. La palla comunque è rotonda e può succedere di tutto, ma noi continuiamo ad avere grandi obiettivi”.
La visita della squadra in Comune è poi proseguita anche nella Loggia dei Nove. Anche in questo caso molti giocatori hanno utilizzato il telefonino cellulare per immortalare il momento e per fermare in uno scatto la bellezza del paesaggio che si presentava davanti ai loro occhi.
Poi, però, la testa ed i pensieri sono tornati al lavoro sul campo. Nel tardo pomeriggio di oggi la squadra è infatti tornata al PalaEstra in viale Sclavo. Perché dopo la presentazione all’Università e la visita a Palazzo comunale si è svolto anche l’allenamento pomeridiano. L’esordio in campionato è infatti vicino. Il conto alla rovescia sta ormai per terminare: da domenica si fa sul serio, alle ore 12 arriva a Siena la formazione del Club Italia Roma. Sarà la prima partita con punti veri in palio e l’Emma Villas vuole iniziare bene questa stagione agonistica.