40 studenti senesi salgono sul Treno della Memoria
20 Gen, 2017
Auschwtz 26-01-2011
Treno della Memoria Firenze-Auschwtz
Visita al Museo e al Campo di concentramento a Auschwtz 1
Con cerimonia di commemorazione e deposito corone davanti al muro della morte
Foto Riccardo Sanesi/PhotoDaily

Il Treno Toscano della Memoria partirà il 23 gennaio, dalla stazione di Firenze, con destinazione Auswitz e Birkenau, due dei tanti campi di concentramento che durante la Seconda Guerra Mondiale furono luogo di un eccidio sistematico e quasi scientifico. A bordo, ci saranno circa 750 studenti, selezionati tra gli istituti superiori di tutta la regione. Il progetto è infatti organizzato dalla Regione Toscana insieme al Museo della Deportazione e Resistenza di Prato e vedrà i ragazzi impegnati in un tour di quattro notti e cinque giornate di studio, per ricordare, capire e non dimenticare, per ascoltare chi dall’inferno dei lager è uscito vivo, pur con indelebili ferite nel fisico e nella mente. Solo per citare qualche dato, che non riesce comunque a trasmettere interamente quanta sofferenza sia stata comunque data in maniera feroce a uomini, donne, bambini e anziani, che furono rinchiusi in quegli inferni, basta dire che a Birkenau trovarono la morte circa 1.100.000 persone; a Auschwitz quasi 1.250.000.

Da Arezzo partiranno in 49 da sei diversi istituti. Firenze e tutta la provincia portano ad Auschwitz 123 studenti di 14 scuole diverse. I ragazzi di Grosseto sono 32 e quattro le scuole. Livorno partecipa con 45 studenti, 7 insegnanti e 5 scuole, Lucca con 48 studenti e 6 istituti, Massa Carrara con 34 studenti da quattro scuole. Sono sei gli istituti che hanno aderito dalla provincia di Pisa, con 58 studenti, da Pistoia partono 40 studenti da 5 istituti. Da Prato, 32 ragazzi da tre scuole. Chiude l’elenco Siena, con 6 istituti e 40 studenti.

Dall’Istituto Superiore Valdichiana, Sezione Redi-Caselli di Montepulciano e Sezione Einaudi-Marconi di Chiusi, partiranno 10 tra studenti e studentesse, accompagnati dalla prof.ssa Lara Pieri dell’Isituto Redi di Montepulciano. La prof.ssa Pieri è stata selezionata e quindi adeguatamente preparata per guidare i ragazzi in un viaggio dai contenuti così delicati e toccanti, in modo da supportarli ed aiutarli a capire meglio ciò che si troveranno a dover constatare, che è ben lontano da quello che si può leggere nei libri.

Al loro ritorno, i ragazzi terranno un incontro con gli studenti dell’Istituto e con quanti vorranno partecipare per raccontare la loro esperienza e trasmettere anche emotivamente ciò che hanno visto.

“Quello che vi accingete a compiere non sarà un viaggio di piacere” – ha detto l’assessore Profili durante il saluto – “ma un doloroso cammino della coscienza e della conoscenza, che vi farà tornare cambiati. Perché un conto è immaginare, un altro è vedere con i propri occhi quanto può essere crudele l’uomo quando applica con scientifica razionalità la sua ferocia. Sarà un bagaglio di emozioni” – ha proseguito Francesca Profili – “che al vostro ritorno dovrete trasmettere ai vostri amici, ai vostri familiari, a tutti quelli che conoscete, affinché la storia non si ripeta”.

Seguendo l’esperienza dello scorso anno, il 27 gennaio, il Comune di Montepulciano ha indetto un concorso tra gli studenti delle scuole primarie, e medie (inferiori e superiori) per l’elaborazione di un tema sul “Giorno della memoria”. I ragazzi delle scuole primarie e delle medie inferiori, risultati vincitori, avranno in premio delle borsine di studio. Per i vincitori delle scuole medie superiori, il premio consisterà in un viaggio a Auschwitz.

I dieci studenti di Montepulciano che saliranno sul Treno della Memoria

I dieci studenti di Montepulciano che saliranno sul Treno della Memoria

Alcuni degli studenti che fra qualche giorno torneranno dal viaggio faranno parte della commissione che valuterà i lavori.

Tutte le scuole che partecipano:

AREZZO
Liceo Classico Signorelli – Cortona Liceo Artistico P. della Francesca – Anghiari ISISS G. G. Galieli – Poppi Liceo G. da San Giovanni – San Giovanni Valdarno Liceo Classico F. Petrarca – Arezzo Liceo artistico P. della Francesca – Arezzo

FIRENZE
IISS Peano- Firenze IPSSEOA A. Saffi – Firenze Educandato SS. Annunziata – Firenze Liceo Linguistico Serve di Maria- Firenze Liceo Scientifico L. da Vinci – Firenze ISISS F. Enriques – Castel Fiorentino IIS Chino Chini – Borgo San Lorenzo Liceo artistico di Porta Romana – Sesto Fiorentino ISS Vasari di Incisa e Valdarno Isis Galilei – Firenze Istituto Agrario – Firenze Isis Pontormo – Empoli Istituto Balducci – Pontassieve Liceo Scienze Umane Pontormo – Empoli

GROSSETO
Liceo Rosmini – Grosseto Isis Aldi – Grosseto Isis Fossombroni – Grosseto Liceo classico e scientifico del Polo liceale Aldi

LIVORNO
ITC Einaudi – Piombino IPC Ceccherelli – Piombino Istituto Vespucci Colombo – Livorno ISS Foresi – Portoferraio Isis Carducci Volta Pacinotti – Piombino

LUCCA
Isi Garfagnana – Castelnuovo Garfagnana Isi Pertini – Lucca Liceo Majorana – Capannori Liceo scientifico Michelangelo – sezione di Forte dei Marmi Chini-Michelangelo – Lido di Camaiore Liceo scientifico Barsanti – Matteucci – Viareggio

MASSA CARRARA
Liceo Classico Montessori- Repetti – Carrara IIS Zaccagna – Carrara Liceo di scienze umane Pascoli – Massa IIS Meucci – Massa

PISA
ITCG Fermi – Pontedera IIS e liceo scientifico Pesenti – Cascina Liceo Scientifico Dini – Pisa IPSAAR Matteotti – Pisa Liceo Classico A. da Pontedera – Pontedera IS FERMI – Pisa

PISTOIA
Istituto tecnico Forti – Monsummano IPSSAR Martini – Montecatini Terme ITSE Capitini – Agliana Liceo Lorenzini – Pescia Istituto comprensivo S. Marcello Pistoiese – San Marcello Pistoiese

PRATO
Istituto tecnico Buzzi – Prato ITS Dagomari – Prato Istituto alberghiero Datini – Prato

SIENA
Liceo Scientifico Galilei – Siena Liceo Artistico Buoninsegna – Siena Istituto Agrario – Siena Istituto Valdichiana di Chiusi Istituto professionale Caselli – Montepulciano Liceo scientifico Barsanti – Matteucci – Viareggio