Prima pagina

Raffaele Ascheri assolto dal reato di diffamazione nei confronti dell’Arcivescovo e di Acampa

Raffaele Ascheri è stato assolto stamani, con formula piena, nel processo nel quale era accusato di diffamazione nei confronti dell’Arcivescovo Buoncristiani e di Monsignor Acampa per la vicenda del rogo in Curia, risalente al 2 aprile del 2006. Per quel fatto Monsignor Acampa era stato accusato di incendio doloso ed è stato assolto nel 2011. Nello specifico la Curia senese si era rivolta al tribunale per avere ragione di quanto era stato pubblicato da Ascheri nel suo libro “La casta di Siena”, dove erano state avanzate accuse nei confronti dei due prelati, usando, secpndo l’accusa, un linguaggio ingiurioso e diffamatorio.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena