Prima pagina

200 mila euro per gli impianti di Taverne d’Arbia

Il sindaco Valentini: <<Ora possiamo lavorare per recuperare la fruibilità della struttura>>

Il sindaco Bruno Valentini commenta positivamente la riscossione da parte del Comune di Siena di 200mila euro relativi alla polizza fideiussoria a garanzia del mancato completamento dei nuovi impianti sportivi di Taverne d’Arbia.

<<La storia – dice il sindaco – è nota. Le strutture sportive di Taverne furono improvvidamente demolite per costruire il nuovo centro sportivo dell’A.C. Siena, che non è mai stato terminato. Una situazione che ha fatto venir meno la disponibilità dell’impianto per l’associazione calcistica Asta Taverne e per un paese intero, privato di un importante polo di aggregazione>>.

<<Il soggetto liquidatore dell’A.C. Siena sta per riconsegnare al Comune l’impianto, che versa in condizioni degradate. L’Amministrazione potrà quindi definire il percorso per riqualificare e recuperare la struttura, cercando il coinvolgimento dell’associazionismo sportivo locale e la promozione dello sport giovanile>>.

<<L’Asta Taverne ha vissuto anni difficili – conclude Valentini – e se ha resistito è stato grazie alla forte coesione della sua base sociale. Finalmente si intravedono concrete prospettive di ripartenza e dobbiamo lavorare tutti insieme per far sì che l’impianto torni a essere fruibile prima possibile>>

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

I più letti