18enne morto per overdose a Chiusi, arrestato lo spacciatore
19 Lug, 2018
polizia arresto

E’ un 26enne tunisino lo spacciatore che ha ceduto la dose di eroina risultata fatale al 18enne rumeno trovato morto nella sua abitazione a Chiusi lo scorso 29 giugno. A lui gli investigatori senesi sono arrivati dopo complesse indagini scattate subito dopo il ritrovamento del cadavere, fatte di lunghi pedinamenti e appostamenti, interrogatori ed intercettazioni telefoniche. Il tunisino, che ha alle spalle molti precedenti per droga, è stato fermato la settimana scorsa a Perugia e trovato in possesso, tra l’altro, di eroina pronta per essere venduta. Lo spacciatore, che è stato ritenuto in passato responsabile anche della morte di altre 3 persone per overdose, avvenute nel 2012, è stato rinchiuso nel carcere di Perugia.