Serie C, il Siena all’esordio in casa con la Lucchese. E alla 2° c’è il derby col Pisa
11 Ago, 2017
COPPA ITALIA ROBUR SIENA VS GAVORRANO MIGNANI

Nuovo logo, sconvolgimento dei gironi, la novità dei ripescaggi, la strana location delle final four, e, infine, le prime tre giornate sorteggiate e non, come previsto inizialmente, l’intero calendario. E’ successo di tutto questo pomeriggio a Pescara. Ma andiamo con ordine. 

La presentazione del calendario, prevista ieri pomeriggio, era slittata a stasera per via del riscorso del Rende, che è riuscito a vincerlo ed è stato ammesso come ripescato. Si passa da 56 a 57 squadre, dunque, e cambia nuovamente il format. Non più un girone da 20 (quello del Siena) e due da 18, ma tutti e tre da 19. Il Rende fa nel C, mentre il Renate passa dal girone A al girone B.

Girone A: Alessandria, Arezzo, Arzachena, Carrarese, Cuneo, Gavorrano, Giana Erminio, Livorno, Lucchese, Monza, OIbia, Piacenza, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Robur Siena, Viterbese.

In più, visto che anche il Lumezzane ha fatto ricorso (chiede l’ammissione e non il ripescaggio, senza pagare la fideiussione), la Lega ha deciso di sorteggiare solo le prime tre giornate di campionato. Il Siena esordirà in casa contro la Lucchese, poi trasferta a Pisa e infine l’Arzachena al Rastrello. Il Girone A giocherà per i primi tre mesi di domenica alle ore 16:30 e 20:30.

L’altra novità è il meccanismo per non retrocedere. Nessuna retrocessione diretta: retrocederanno due squadre per girone, sei in totale dalla Serie C alla Serie D, decretate dalle perdenti alle sfide play-out, che si disputeranno tra le ultime quattro in graduatoria per ogni singolo raggruppamento. 

Con il passaggio dal nome “Lega Pro” a “Serie C” cambia anche il logo della terza serie. Il nuovo logo è stato mostrato nel corso dell’evento dei calendari in quel di Pescara.

Sarà Pescara, infine, la città che ospiterà la Final Four di Serie C 2017/2018. A confermarlo, a margine della presentazione dei calendari della terza serie, sia il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, sia l’assessore allo sport della città abruzzese, Giuliano Diodati. La competizione che chiuderà la stagione si terrà dal 4 al 9 giugno 2018.