Serie B: una grande Virtus sconfigge l’Use Empoli
20 Mar, 2017
Virtus bruno

La Sovrana Pulizie torna al successo e lo fa nel match più atteso contro l’Use Empoli, prendendosi di forza un derby giocato con grande intensità e aggressività da Bianchi e soci. La Virtus riscatta così la netta sconfitta dell’andata, ritrovando il sorriso dopo il ko di Borgosesia della settimana scorsa. Empoli si presenta al PalaCorsoni, gremito da tantissimi tifosi rossoblù, senza lo squalificato Bei, e con Sesoldi da 5 nello starting-five. Il primo quarto è bellissimo, con le 2 squadre che viaggiano con percentuali al tiro altissime, con repentini cambi di fronte e di vantaggi. Lenardon e Olleia segnano da fuori, Mariotti e Giannini rispondono, mentre Bruno fa la voce grossa nel pitturato, per il 26-24 di fine primo quarto. Nel secondo periodo salgono in cattedra le difese: prima è la Virtus a tentare la fuga e a portarsi sul +7 (31-24) grazie all’energia di capitan Bianchi e alle iniziative di Bonelli, ma gli ospiti rispondono per le rime con Sesoldi, trovando la parità a quota 33 prima del nuovo allungo virtussino sul finire di tempo, con il tabellone che segna 40-35 per la Sovrana all’intervallo lungo. Alla ripresa delle ostilità la squadra di coach Braccagni torna a +6, ma il vantaggio dura poco perché Empoli alza il muro difensivo, trovando con Mariotti e Terrosi i canestri del break (1-12), che permette alla Computer Gross di portarsi sul 42-47. La Virtus non ci sta e risponde immediatamente, ritrovando la parità in chiusura di quarto. L’ultimo periodo è un susseguirsi di emozioni per il calorosissimo pubblico rossoblù: l’area della Sovrana diventa un fortino, con i rossoblù che pigiano il piede sull’acceleratore. Nepi e Bonelli piazzano un 10-2 di parziale che spacca in 2 il match. Gli ospiti le provano tutte per rimanere attaccati alla gara, ma prima un canestro impossibile da centro area di Lenardon e successivamente una grandissima tripla di Nasello metttono fine alla contesa, nonostante i tentativi generosi di Giannini. La Sovrana Pulizie vince e goisce con il proprio pubblico per 2 punti di fondamentale importanza.
Prossimo impegno sabato 25 alle ore 20.30 a Oleggio.

Sovrana Pulizie: Bianchi 6, Mugnaini ne, Olleia 6, Lenardon 13, Imbrò 4, Bruno 10, Nepi 8, Nasello 12, Bonelli 8, Mirone 2. All. Braccagni.

Empoli: Giannini 15, Mariotti 13, Sesoldi 10, Terrosi 7, Scali 2, Marusic 7, Ghizzani 5, Mascagni, Berni 1, Raffaelli. All. Bassi.

Note: Spettatori 380. Usciti per 5 falli: Mariotti e Marusic (Empoli)