Chiusi: partiti 400 mila euro di lavori per il restyling del Frullini; al via lo stadio dei ragazzi
19 Mag, 2017
Chiusi Stadio lavori

I lavori annunciati qualche settimana fa al campo di allenamento dello stadio Frullini di Chiusi (campo marrone) sono iniziati e presto quello spazio sarà completamente trasformato in un vero e proprio stadio a servizio di tutti i ragazzi del settore giovanile della Polisportiva, delle altre squadre di Chiusi e delle contrade cittadine. Il progetto prevede un investimento di 400 mila euro con i quali saranno realizzati nuovi spogliatoi (6 in totale di cui 4 per le squadre e 2 per gli arbitri), un manto in erba sintetica, un magazzino e nuove tribune che andranno a sostituire quelle esistenti che attualmente hanno anche copertura in eternit. Proprio le tribune rappresentano un aspetto di particolare valenza dei lavori da poco partiti considerato che avranno una struttura particolare con 4 gradoni rivolti verso il campo principale e 2 verso il campo di allenamento. Il progetto sarà completato inoltre dalla realizzazione di impianti tecnologici e con l’installazione di pannelli solari e fotovoltaici.
“L’inizio di questi lavori rappresenta un passo importante per essere a tutti gli effetti una vera e propria città dello sport – dichiarano il sindaco Juri Bettollini e l’assessore allo sport Sara Marchini – vogliamo ringraziare il gruppo di maggioranza per aver creduto e approvato il progetto dimostrando una grande lungimiranza e attaccamento alla città. Allo stesso modo un ringraziamento è doveroso agli uffici comunali che hanno lavorato per l’ottenimento dei pareri tecnici-contabili e amministrativi nonché a Banca Valdichiana per aver partecipato all’operazione finanziaria e alla Società Polisportiva per la collaborazione progettuale. Questi lavori segnano l’inizio di una nuova era dello sport del calcio nella nostra città che da sempre rappresenta per noi una tradizione importante, ma che adesso può raggiungere nuovi e importanti traguardi soprattutto grazie alla volontà e alla passione dei giovani. Oltre al calcio questo progetto porterà grandi benefici anche al mondo delle contrade e, quindi, molto presto a Chiusi tutti i ragazzi avranno un nuovo punto di riferimento dove passare le giornate in modo sano, all’insegna dello sport, del divertimento e dell’aggregazione. Con il progetto allo Stadio Frullini e il nuovo Palazzetto dello Sport in località Pania nonché con le strutture già esistenti la nostra città si candida ad essere un punto di riferimento importante nel mondo dello sport in tutto il centro Italia.”
“La ristrutturazione appena partita allo stadio Fabio Frullini – dichiara il presidente Amedeo Fei- è talmente bella che non sembra vera. L’amministrazione comunale è stata concreta e la Polisportiva si impegnerà a fare altrettanto. A questo scopo abbiamo, infatti, rinnovato tutto il direttivo creando un consiglio composto da new entry ed esperienza un mix utile per una società come la Polisportiva che annovera oltre 200 iscritti nel settore giovanile. Una volta completati i lavori avremo delle strutture che ci permetteranno di far crescere i nostri atleti con ancora più passione e ambizione proiettandoci verso il futuro. Per tutto questo ringraziamo l’amministrazione comunale che si è dimostrata attenta ai giovani del nostro territorio e Banca Valdichiana che ha partecipato all’operazione finanziaria”.
La fase progettuale ed esecutiva dei lavori è svolta dalla ASD Nuova Soc. Polisportiva Chiusi (attualmente società che gestisce l’impianto comunale), Banca Valdichiana ha invece anticipato la cifra necessaria mentre il Comune di Chiusi si occuperà di restituire la cifra ricevuta in prestito attraverso una modifica della concessione in essere con la società gestore, ha offerto una garanzia fideiussoria al rilascio delle risorse necessarie alla realizzazione dei lavori e garantirà l’erogazione del contributo per le spese di gestione degli impianti attualmente stabilito in 20 mila euro all’anno.